CORRI CARDANO 1 MARZO 2020

domenica 22 dicembre 2019

NOVITA': CHIP e PERCORSO

Come anticipato, la Corri Cardano aprirà il Campionato del Podismo Sportivo del Varesotto e sarà valevole come prima tappa del "Piede d'Oro".
 
Tra le novità di questa edizione, la possibilità d'iscrizione con il chip di giornata per accedere alle premiazioni ed avere il tempo di arrivo cronometrato (basta iscriversi mezz'ora prima dell'inizio della gara portando con se la visita medica sportiva).
 
Altra novità sarà sul percorso, interamente… a breve nuove info...

martedì 19 novembre 2019

A VOLTE RITORNANO

Salvate la data nel vostro calendario corse:

DOMENICA 1 MARZO 2020
Ritorna la "CORRI CARDANO"
Prima tappa del Circuito del Piede d'Oro 2020


A breve le info su percorso ed iscrizioni

domenica 3 aprile 2016

RUN FOR PARKINSON'S - LA GARA

Si è conclusa in mattinata la terza edizione della CORRI CARDANO, quest'anno trasformata in collaborazione degli amici dell'As.P.I. di Cassano Magnago in "RUN FOR PARKINSON'S CARDANO AL CAMPO".



La gara ha avuto un'ottima partecipazione di atleti del Piede d'Oro (5a tappa del circuito omonimo): con 309 partecipanti è dietro solamente alla prima gara di Varese (318), mentre le presenze totali della giornata sono quantificate in 723 runners.

Dopo la novità dei braccialetti all'atto dell'iscrizione (non preoccupatevi, l'anno prossimo ci saranno solo loro a sostituire il fantomatico cartellino), quest'anno siamo molto orgogliosi di aver realizzato per i più piccoli due percorsi ad hoc: un percorso per i più piccoli 2008-2011, all'interno dell'area feste sulla pista di pattinaggio e il minigiro per i ragazzi 2007-2004, prima della partenza della gara dei grandi (percorso lungo e percorso ridotto).

Ci pare, e non crediamo di sbagliare, che abbia poco senso far partire il minigiro dopo che sono partiti tutti gli adulti: un po' perchè tanti genitori vogliono veder correre o correre con i propri figli, e pensiamo che non sia motivante per i più piccoli, correre con il solo rumore dei grilli a fargli da tifo.


Sia la gara sulla pista, che al minigiro, i più piccoli sono stati acclamati da due ali di folla: 700 persone che ti fanno il tifo mentre tagli il traguardo, non è da tutti i gironi.

Tornando alla gara principale, posticipata alle ore 9.30 per la concomitante gara ciclistica, partita a circa 500 metri di distanza, dopo una veloce partenza sul lungo rettilineo di via Carreggia (1 km di asfalto), si entra nel centro città di Cardano al Campo, per poi arrivare alla deviazione, dove i più piccoli deviano a destra della superstrada per concludere la loro prova, lungo poco meno di quattro chilometri, mentre i master, proseguono nel lungo rettilineo che li porta verso lo sterrato all'interno del Parco del Ticino.


Qui sopra vediamo il sestetto composto da Touti, Bianco, Vasi, Bollini, Cherono e Nader.


Mentre Eugenia Vasconi tenta un primo allungo sulla tenace Rosanna Urso.

Nel tratto boschivo, prettamente pianeggiante, ma con diverse curve e qualche saliscendi, i runners si allungano ed a prendere il vantaggio è Stefano BIANCO, seguito da Antonio VASI. Ultimo tratto impegnativo è il ponte del Gabibbo: discesa, curva a sinistra e nell'ultimo tratto di asfalto, il primo a sbucare è il portacolori dell'Atletica Casorate Stefano BIANCO, che conclude i 9,3 km del tracciato in 31'50"


A trenta secondi netti, riesce a limare un po' di margine il grandissimo Antonio VASI.


Mentre, nel gruppetto degli inseguitori, la spunta in 33' netti Argoub RACHID


Quarta assoluta e prima donna (ma non tesserata piede d'oro, quindi non competitiva), Caroline CHERONO


Che precede di pochissimo Touti FOUAD (33'04") che la spunta in volata su Giuseppe BOLLINI



Per quanto riguarda la gara femminile, Eugenia VASCONI, si impone in 37'57"


Staccando, come in ambito maschile, la diretta avversaria di trenta secondi: Rosanna URSO conclude in 38'27".


A chiudere il podio, Cinzia LISCHETTI in 39'40"


Tutte le classifiche le trovate scaricando il file a il link qui sotto


A breve seguiranno le classifiche delle gare giovanili.